Archivio per il tag 'Michael Jordan'

Essere il migliore e il più vincente: il pensiero dominante di Michael Jordan

In questi giorni, dopo la conclusione della bellissima serie “The last Dance” si leggono articoli sull’eccezionalità di M. Jordan e anche del suo unico pensiero di essere il più forte. Se leggete questa tabella, pubblicata in un mio libro del 2004, potete vedere i risultati di una ricerca del 2001 in cui si evidenziano questa caratteristica e altre come quelle che posseggono gli atleti di successo… quindi l’importante è allenarci in questo modo!! Michael Jordan è stato il migliore e solo qualcuno in ogni sport lo può diventare ma in ogni caso questa è la strada da percorrere per essere vincenti.

 

Pazzesco Cristiano Ronaldo

Incredibile rete di Cristiano Ronaldo!! Come Michael Jordan

ImmagineMichael Jordan rejects the New Jersey Nets' Chris Gatling at the rim in Game 1 of an Eastern Conference playoffs first-round series in 1998. With Jordan scoring 32 or more points in each game, the Bulls made quick work of the Nets, eliminating them in three games.

Da stella a niente

In una imperdibile rassegna The Daily Beast parla di grandissimi atleti che come allenatori e dirigenti hanno invece fallito. Fra essi miti come Michael Jordan e Magic Johnson:  http://www.thedailybeast.com/galleries/2013/06/14/from-great-to-blah-star-athletes-who-failed-as-bosses.html#815027b6-2b8e-4092-9a13-dc2dcb24cde5

Per vincere bisogna sapere perdere

“Sbaglio, ecco perchè vinco sempre” ha dichiarato ieri Russell Coutts, 4 volte campione della Coppa America contre team e imbarcazioni diverse. La stessa frase è già stata detta da Michael Jordan: “Nella mia vita ho fallito spesso e ho continuato a sbagliare. Ed è per questo che ho avuto successo”.

Facile a dirsi quando si è delle star mondiali … ma se invece fosse vero? Se fosse proprio come si reagisce agli errori la differenza fra un atleta anche bravo e un campione? In tal caso il segreto consiste nel sapere accettare gli errori, non viverli come fallimenti personali ma come esperienze necessarie per trovare la strada giusta.

Ci pensate a un allenatore di un giovane atleta che gli dice: “devi essere felice di sbagliare, perchè solo in questo modo puoi capire cosa fare”. Quanti allenatori conoscete che parlano in questo modo?

Dedicato a chi ha paura di sbagliare

“Nella mia carriera ho sbagliato più di 9.000 tiri. Ho perso circa 300 partite. Per 26 volte ho creduto di fare il tiro-partita e l’ho sbagliato. Nella mia vita ho fallito spesso e ho continuato a sbagliare. Ed è per questo che ho avuto successo” (Michael Jordan ).